Cheratocono

Il cheratocono è quella situazione anomala, progressiva, non infiammatoria a carico della cornea, in cui la stessa perde la sua condizione di normalità geometrica e presenta una deformazione a forma di cono (Kerato=Cornea – Konos=Cono), è bilaterale nel 96% dei casi.

Solitamente si presenta come un astigmatismo miopico irregolare, che può essere compensato con occhiali e lenti a contatto.

L’eziologia del cheratocono non è ancora ben definita ed è allo studio da molti anni.

Al fine di garantire una visione ottimale, le lenti a contatto si rendono necessarie in quasi tutti i casi di cheratocono.

Generalmente nei casi iniziali di cheratocono la correzione ottica, con lenti oftalmiche risulta ottimale.

Nelle condizioni avanzate della patologia la lente a contatto risulta la migliore soluzione, l’optometrista deciderà se applicare una lente a contatto RGP (Rigida Gas Permeabile), una lente morbida, una lente sclerale, una lente ibrida (morbida in periferia e RGP al centro, , oppure una lente piggy-back (una RGP sopra ad una morbida), scegliendo la soluzione più efficace per la soddisfazione visiva della persona.

Lenti Polarizzare: queste sconosciute!

Original Photo: https://magrabi.com/about-magrabi/ Non c’è cosa più fastidiosa del riflesso di luce mentre guidi, mentre sei in spiaggia, quando fai attività all’aperto.È fastidioso perché, quando ...

Leggi tutto

Le abilità visive nella Scherma

La scherma è uno sport di equilibrio, coordinazione e alta precisione, vediamo insieme perché. L’utilizzo di un’arma: ci sono diversi sport dove il corpo interagisce con un oggetto, ma nella scherma l...

Leggi tutto

Una gran confusione di lettere

Le Abilità visive nello studio sono estremamente importanti. Nel protocollo diagnostico neuropsicologico sarebbe di grande utilità inserire una batteria di test per le  abilità percettive e cognitive ...

Leggi tutto