Visione e Apprendimento

L'apprendimento è il possesso o la modifica di conoscenze, comportamenti, abilità, valori o preferenze; è un cambiamento che può essere più o meno permanente e che avviene grazie ad un' esperienza. Possiamo quindi dire che l'apprendimento è un processo di tipo esperenziale, e che le esperienze che facciamo modificano significativamente le nostre connessioni neuronali.

La maggior parte delle esperienze che facciamo sono esperienze visive, infatti circa l'80% delle informazioni che riceviamo a livello neuronale sono di tipo visivo, che vengono poi integrate a livello multisensoriale e vengono poi elaborate a livello cognitivo.

Questo comporta che il sistema visivo gioca un ruolo fondamentale nel processo di apprendimento. Il solo riconoscimento dell'oggetto ad una determinata distanza (i famosi dieci decimi) non può bastare per integrare le informazioni visive a livello cognitivo, ma occorrono altre abilità visive: accomodazione, binocularità, oculomotricità, abilità di analisi, abilità visuo-spaziali, integrazione visuo-motoria, memoria visiva ecc..

Verificare, potenziare o correggere l'uso di queste abilità ci permette di rendere più fluido il processo di elaborazione e integrazione visiva e di conseguenza ridurre il dispendio di energia durante un processo di apprendimento, o aiutare un bimbo con difficoltà di apprendimento a elaborare l'informazione visiva in modo più semplice.

 

I commenti sono chiusi